20/11/2020

Si riaccendono le speranze in uno stimolo fiscale negli USA

Wall Street ha recuperato terreno in chiusura di giornata finendo in territorio positivo dopo un’apertura in ribasso e l’indice SP500 ha chiuso a 3581,87 con un rialzo dello 0,39%.  Il mercato è salito dopo l’uscita della notizia che se il senatore democratico Chuck Schumer ha dichiarato che sono ripresi i colloqui con i repubblicani per il piano di stimoli fiscali.

In rialzo i titoli tecnologici con la Apple a +0,52%, Amazon a +.37% e Google che guadagna un punto percentuale a 1758 dollari.  Microsoft sale dello 0,63% a 212,42 dollari e Tesla prosegue il rally toccando i 500 dollari  e guadagnando oltre il 20% in una settimana.  Sale dello 0,2% JPMorgan e dello 0,5% la Exxon Mobil a 37,4 seguendo il petrolio WTI che sale a 42 dollari al barile.

Nonostante il recupero del mercato azionare sale anche quello dei Treasurys con il TBond a 174 e il rendimento del decennale che scende a 0,83%.  Si indebolisce leggermente il dollaro con l’euro  che questa mattina apre a 1,1870.

I mercati azionari asiatici hanno chiuso positivamente con l’eccezione di Tokyo che perde lo 0,4%.  Hong Kong e Seul salgono dello 0,2% circa e Shanghai dello 0,44%.  I futures sugli indici americani perdono però mezzo punto percentuale,

I dati macro americani di ieri non sono stati particolarmente positivi, con le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione in aumento a 742 mila mentre la situazione sanitaria non migliora, con 1900 nuovi decessi nel corso della giornata, un nuovo record.  Per oggi non sono attesi dati macro significativi se non la produzione industriale italiana di ottobre.


© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.