Fidelity International

Il puzzle dell’inflazione e come affrontarlo
L'inflazione è tornata a essere ancora una volta ...
Fidelity CIO Outlook Q4: Let’s get fiscal
Le aspettative per l’ultimo trimestre del 2020: l...
Esuberanza razionale: un recupero a forma di K
V, W o L? Romain Boscher, Global CIO Equities di ...
[{"title":"La Società","content":"

Fidelity International è stata fondata nel 1969 come ramo internazionale per gli investimenti di Fidelity Investment, costituita a Boston nel 1946, ed è tra le più importanti società di gestione di fondi al mondo.

\n

Attiva da oltre 40 anni, opera su tutti i mercati finanziari internazionali unicamente nell’ambito del risparmio gestito. Vanta una rete di 400 professionisti degli investimenti e team di ricerca in tutto il mondo. 

\n

Fidelity International offre soluzioni d'investimento e consulenza pensionistica d'eccellenza. Essendo una società privata indipendente operante unicamente nel settore degli investimenti, risponde alle sole esigenze dei propri clienti e non agli azionisti. L'obiettivo principale è quello di offrire soluzioni innovative ai clienti per un futuro migliore. Investe 252,5 miliardi di sterline a livello globale per conto dei clienti in 26 paesi tra Asia-Pacifico, Europa, Medio Oriente e Sud America.

\n

Tra i clienti spiccano banche centrali, fondi sovrani, grandi società, istituti finanziari, compagnie assicurative, gestori patrimoniali e privati. Oltre alla gestione patrimoniale, offre amministrazione di investimenti e consulenza per piani a benefici del datore di lavoro, consulenti e privati in diversi paesi. Sono responsabili di 88,3 miliardi di sterline di risparmio amministrato, dati aggiornati al 30 settembre 2019.

\n

"}]

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.